Cariplo FactoryInnovazione per lo Sviluppo

Coopen Summit 2023

Rivivi l'evento digitale e scopri i partenariati internazionali nati nell'ambito del percorso partecipativo Coopen – Salute e Benessere.

DOVE: Online, Hopin
QUANDO: 18/04/2023

Coopen
Coopen Summit 2023

Cala il sipario digitale per Coopen Summit 2023 | Voices of African Innovation, l’evento internazionale dedicato al percorso partecipativo Coopen, nell’ambito del programma Innovazione per lo Sviluppo promosso da Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo, e gestito da Cariplo Factory, con il contributo di JengaLab, Centro Tiresia del Politecnico di Milano ed Effecinque.    

Coopen è un processo partecipativo di open innovation ad alto impatto sociale per implementare soluzioni di impatto tra Italia e Africa, facilitando le partnership tra Organizzazioni della Società Civile e soggetti innovatori tra Italia e Africa. In questi anni le iniziative erogate da Coopen hanno lavorato per rispondere alle necessità urgenti nei tre ambiti di Alimentazione e Agricoltura Sostenibile, Salute e Benessere, ed Economia Circolare e i progetti implementati sono atterrati tra le comunità in Burkina Faso, Etiopia, Kenya, Senegal, Uganda. 

Nella cornice di Coopen Summit 2023 | Voices of African Innovation, che si è tenuto online maertedì 18 aprile 2023, 7 Organizzazioni della Società Civile e 7 Soggetti Innovatori hanno raccontato le loro progettualità dedicate alle tematiche di salute e benessere, in risposta alle aree di sfida della relativa Call for Innovators:

  • Promozione della formazione del personale medico e sanitario qualificato  
  • Manutenzione dei macchinari e strumenti medicali  
  • Costruzione di ambienti e infrastrutture sanitarie  
  • Raccolta e organizzazione dei dati clinici  
  • Prevenzione nelle comunità locali e gruppi vulnerabili 

Scopri i partenariati

  • Innovation For Inclusion (CBM Italia ONLUS & Medere S.r.l.)
    Il progetto I4I mira a migliorare la vita delle persone con disabilità migliorando la qualità dei servizi di riabilitazione inclusiva presso l’ospedale Corsu in Uganda.
  • Una nuova maternità a Kassack Nord, Senegal (Rainbow For Africa & Chiwarà)
    Il progetto mira a migliorare le condizioni igieniche e sanitarie dell’ospedale di maternità nel villaggio senegalese di Kassak Nord, con particolare attenzione alla tutela della salute e del benessere di donne in gravidanza e bambini di età compresa tra 0 e 14.
  • Kokono (AMREF & De-LAB S.r.l.)
    Il progetto contribuisce a ridurre la mortalità infantile sostenendo la salute materna e infantile e la sicurezza in Uganda, con la produzione in loco e la distribuzione di multiuso, presepi a basso impatto nominato.
  • Modelli educativi innovativi per il personale sanitario in Kenya (Comunità di S. Egidio – ACAP & Ilara Health)
    L’intervento ha comportato lo sviluppo di una piattaforma di formazione digitale per i medici che offrono apprendimento modulare, test, forum di discussione e accesso a banche dati su linee guida nazionali e internazionali.​
  • E-learning per il St. Mary’s Hospital Lacor in Uganda (Fondazione Piero e Lucille Corti Onlus & Tech Care For All)
    MLH ha sostenuto St. Mary Lacor Hospital nell’attuazione di un piano di eLearning mobile per CME di routine in materno, neonato, e temi di salute del bambino.​
  • BISIL – Better Innovative Solutions and Informatic Leadership (COL’OR NGO & AfyaRekod)
    Il progetto facilita la raccolta di dati digitali clinici – attraverso tecnologie user-friendly – in contesti remoti e rurali del Kenya.​
  • Servizi sanitari ospedalieri basati sulle evidenze in Uganda (Medici con l’Africa CUAMM & Global Auto Systems Limited Uganda)
    Il progetto mira a migliorare l’erogazione dei servizi sanitari presso l’Aber Hospital snellendo la raccolta e l’organizzazione dei dati clinici dei pazienti e integrando diverse piattaforme di gestione delle informazioni sanitarie.

Al fianco dei partenariati, sono saliti sul palco digitale anche relatori nazionali e internazionali, operanti principalmente a livello istituzionale e nel mondo della cooperazione internazionale allo sviluppo, che hanno condiviso esperienze e best practice nel campo della salute e benessere.

 


 

Identifying, developing and scaling up innovative solutions that can meet the demands and challenges for Equitable and Quality Health Care, regarding maternal and child health, immunization and nutrition: these are the Global Health priorities of Unicef”.

Madison Marks, Portfolio Strategist, UNICEF Venture Fund  

 


 

“AICS has worked to develop technological innovations in the field of health, among which developed telemedicine has a crucial role, developed in Peru and Bolivia, in order to provide health care to communities living in remote mountain areas”.

Denise Pavia, Office AICS

 


 

“Techne it’s a network composed by universities, institution, humanitarian and international organizations that work in collaboration to develop technical intervention that are at the service of the Ministers of Health, other agencies and big international organizations, thanks to specialists that are able to share technical expertise connecting health, building, design and engineering discipline”.

Michele di Marco, Téchne coordinator Architect & Disaster Risk Reduction specialist, WHO

 


 

“In a context in which there is increasing interest in digitalisation, we adopt an ecosystem approach to support digital transformation by providing a system where every stakholder can access high-quality data for decision making”.

Steve Ollis, Project Director, Country Health Information Systems and Data Use, JSI 

 


 

“PATH works to accelerate health equity togheter with different institutions, businesses, social entrepresises, investors, to solve the world’s most pressing health challenges. Remote procedures and interoperability between different institutions of the public private sector are just a few motivations that push us to worry about the future of innovation”.

Johnpaul Omollo, Senior Policy & Advocacy Officer, PATH

 


 

“The mission of the World Health Organization is to ensure the health of all, regardless of their status or geographical area of origin, based on a type of innovation that responds to a public health need that has the ability to accelerate and support the positive impact of health, a goal that we aim to achieve by 2030”.

Louise Agersnap, Head Department for Digital Health & Innovation, World Health Organization 

Speaker

  • Louise Agersnap (Head @ WHO Innovation Hub, Department of Digital Health and Innovation, World Health Organization)
  • Michele di Marco (WHO Téchne coordinator, Architect & Disaster Risk Reduction specialist)
  • Madison Marks (Portfolio Strategist @ UNICEF Venture Fund)
  • Steve Ollis (Project Director @ Country Health Information Systems and Data Use – CHISU)
  • Johnpaul Omollo (Senior Policy and Advocacy Officer @ PATH)
  • Denise Piva (Technical Officer, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – AICS)

Moderazione

  • Nick Martin (Founder e CEO @ TechChange)
  • Paola Fava (ICT4D Expert @ JengaLab)

 

Guarda il video completo dell’evento

Agenda

Tag: , ,